Bivona, turismo guida turistica del Comune - ClickSicilia Informazioni Turistiche

Vai ai contenuti

Menu principale:

Bivona, turismo guida turistica del Comune

Bivona è circondata dai monti Sicani, l'altitudine è compresa tra i 64 m s.l.m. dell'area meridionale e i 1.436 m della cima del Monte delle Rose.

Durante i secoli XV e XVI fu uno dei maggiori centri feudali della Sicilia e il primo a essere elevato a ducato (a opera di Carlo V, nel 1554, anno in cui lo stesso imperatore conferì al paese il titolo di città). Vi è attestato uno dei culti più antichi di santa Rosalia di cui si abbia notizia certa.

Bivona circondata dai monti Sicani è sede, del Parco dei Monti Sicani

Parte del territorio di Bivona ricadeva all'interno della riserva naturale orientata Monti di Palazzo Adriano e Valle del Sosio



Chiesa madre chiaramontana (XIII secolo), in stile gotico, di cui rimane solo il portale della facciata principale, esempio di arte gotica chiaramontana in Sicilia.

Bivona informazioni turistiche sul patrimonio architettonico

Chiesa di San Bartolomeo (XIII-XIV secolo), di cui rimane il portale della facciata principale, di gusto barocco.

Bivona informazioni turistiche sul patrimonio architettonico

Chiesa di Santa Rosalia (XIII-XIV secolo), dotata di un portale in stile barocco, conserva il fercolo della statua della santa (1601), un crocifisso ligneo, alcune tele sette-ottocentesche; una piccola botola consente di accedere al tronco della quercia sotto la quale si ritiene che la santa solesse pregare durante la sua permanenza nel bosco di Bivona.

Bivona informazioni turistiche sul patrimonio architettonico

Chiesa dell'Annunziata (XIV secolo), o chiesa del Carmine, custodisce alcuni dipinti di Giuseppe Salerno, noto come Zoppo di Ganci.

Bivona informazioni turistiche sul patrimonio architettonico

Chiesa di San Sebastiano (XIV-XV secolo), detta anche di Santa Chiara, presenta un portale tardo rinascimentale-manierista.

Bivona informazioni turistiche sul patrimonio architettonico

Chiesa di San Paolo (XV secolo), con portale in stile barocco del XVII secolo; all'interno conserva decorazioni barocche e statue e tele settecentesche.

Bivona informazioni turistiche sul patrimonio architettonico

Chiesa di Santa Maria di Loreto (XV secolo), detta anche di San Domenico, una delle più grandi chiese bivonesi, ma in degrado alla metà del XX secolo e con arredi perduti o trasferiti in altre chiese bivonesi.

Bivona informazioni turistiche sul patrimonio architettonico

Chiesa di San Giacomo maggiore, o dei Cappuccini (XVI secolo), conserva all'interno numerose lapidi funerarie e una grande tela cinquecentesca della Madonna degli Angeli sull'altare maggiore.

Bivona informazioni turistiche sul patrimonio architettonico

Chiesa madre Mater Salvatoris (XVI secolo), edificata dai padri gesuiti e ampliata nel Seicento, nel 1781 divenne la nuova chiesa matrice.

Bivona informazioni turistiche sul patrimonio architettonico

Chiesa di Sant'Isidoro Agricola (XVII secolo), edificata dai cittadini in seguito a pessime annate agricole in onore di sant'Isidoro, protettore degli agricoltori, priva di elementi decorativi.

Bivona informazioni turistiche sul patrimonio architettonico

Santuario della Madonna dell'Olio, antico luogo di culto bivonese fuori dal centro abitato dedicato alla Madonna di l'Ogliu. Nel 2008 è stato inserito nella Carta regionale dei luoghi dell'identità e della memoria della Regione Siciliana.

Santuario della Madonna dell'Olio.
Bivona, fondato in età normanna, fu conteso nel corso dei secoli dalle famiglie feudali che si avvicendarono al potere arricchendo e ampliando la cittadina. Il centro del paese è dominato dai ruderi del Castello trecentesco inglobati all'interno di strutture del XVI secolo. Di notevole interesse è la Matrice in stile chiara-montano del XIV secolo.
Da visitare il santuario della Madonna dell'Olio.

Bivona informazioni turistiche sul patrimonio architettonico
Informazioni e accoglienza turistica a Bivona
Per ricevere maggiori informazioni turistiche per visitare il Comune la sua storia i monumenti da visitare, riserve naturali e spiagge, visite guidate, orari di apertura, biglietti d'ingresso, numeri utili per il turista, strumenti per programmare una vacanza, cosa fare, dove mangiare, dove dormire. offerte di soggiorno e pacchetti di viaggio da parte di alberghi e operatori turistici locali.

Comuni confinanti
Alessandria della Rocca, Calamonaci, Castronovo di Sicilia (PA), Cianciana, Lucca Sicula, Palazzo Adriano (PA), Ribera, Santo Stefano Quisquina

Torna ai contenuti | Torna al menu