Calascibetta turismo, guida turistica del Comune - ClickSicilia Informazioni Turistiche

Vai ai contenuti

Calascibetta turismo, guida turistica del Comune

Guida turistica Calascibetta

Calascibetta si trova  sui monti Erei, sullo spartiacque fra i bacini dei fiumi Simeto e Imera, il nome CalatXibet deriva dall'arabo: il prefisso Càlat significa rocca fortificata dalla natura


Regia Cappella Palatina e Castello Marco

Chiesa Madre di Calascibetta
dedicata a Santa Maria Maggiore. La costruzione sorge sopra i ruderi di un castello, residuato di un fortilizio arabo venuto alla luce durante i restauri recenti della chiesa, a tre navate, dedicata a S. Pietro e S. Maria Maggiore, fatta erigere nel 1340 nella parte più elevata del monte Xibet da Pietro II d’Aragona, presenta un ricco e pregiato patrimonio artistico e architettonico, l’attuale nucleo centrale, comprendente colonne in pietra locale, con basi e capitelli scolpiti con particolari tipici dell’arte catalana, ne costituiva l’antico corpo; la facciata fu ricostruita dopo il terremoto del 1693.
All’interno della Chiesa, in un armonico intreccio di pietra, marmo e stucco, è possibile ammirare un coro ligneo scolpito e un bassorilievo in marmo attribuito alla scuola del Gagini, entrambi del XVII sec., una Pala d’Altare del Gianforte del 1617, l’Assunzione di Maria Vergine, un fonte battesimale XVI sec..

Monastero dei Domenicani del 1573

la Torre Normanna, anche conosciuta come Torre campanaria di S. Pietro

La Necropoli di Realmese (IV sec. a.C.).  è un sito archeologico, con delle grotte a grotticella molto particolari.

Santuario Madonna del Buon Riposo
La devozione alla Madonna del Buon Riposo si presenta a poca distanza dal Palio dei Berberi.  L’intera festa è denominata Sagra del Buon Riposo.
La devozione alla Madonna del Buon Riposo prende vita alla fine del secolo scorso quando, a poca distanza dal luogo in cui si svolgeva la festa sopracitata, venne ritrovata da alcuni minatori una roccia avente le sembianze della Madre del Signore. Ci fu una discussione tra i minatori che la volevano per sé e i cittadini che desideravano, invece, trasferirla in città.
 La Madonna trovata divenne incredibilmente pesante, tanto da non poter essere spostata. E fu così che venne deciso di costruire intorno ad essa un santuario, il Santuario della Madonna del Buon Riposo.

Calascibetta informazioni turistiche sul patrimonio architettonico
Informazioni e accoglienza turistica
Pro Loco o ufficio di informazione turistica, un’associazione costituita da volontari i quali si attivano per la promozione culturale, la valorizzazione del proprio territorio. del proprio comune.

Comuni confinanti
Bompietro (PA), Enna, Gangi (PA), Leonforte, Nicosia, Villarosa

Per comunicazioni o collaborazioni, il tempo che potete dedicare da parte vostra ad aiutarci a titolo gratuiito, per meglio potere sviluppare le pagine del sito, potreste farlo inviando il vostro materiale.
Ogni Vostra opera inviata, ci autorizza automaticamente e tacitamente alla sua eventuale pubblicazione gratuita per tutte le volte che il nostro circuito lo riterrà opportuno. Resta inteso che la proprietà del materiale è comunque degli autori che ci autorizzano.
Per contatti: info@clicksicilia.com
Torna ai contenuti | Torna al menu