capizzi turismo, guida turistica del Comune - ClickSicilia Informazioni Turistiche

Vai ai contenuti

Menu principale:

Guida turistica Capizzi

Capizzi sorge, attorno al colle Verna, contrafforte nella parte meridionale dei Nebrodi, e sulle sorgenti del fiume Simeto, a 1139 m. sul livello del mare, è un comune del Parco dei Nebrodi

Santuario san giacomo


Santuario di San Giacomo Apostolo Maggiore
Il santuario di San Giacomo Apostolo Maggiore sorge a Capizzi in piazza Umberto I. L'interno del santuario a forma di basilica con pilastri di ordine composito tripartito a tre navate tutto rivestito di stucchi, la volta della navata centrale e arrichita da affreschi che rappresentano i 4 Evangelisti. Al centro della navata centrale sempre sulla volta si puo ammirare l'aquila simbolo degli Aragonesi che hanno voluto la costruzione del santuario, al centro della navata centrale sull'altare maggiore possiamo ammirare la statua dell'Apostolo Giacomo all'interno dell'antico fercolo che veniva usato per portare il santo in processione i due altari attigui all'altare maggiore sono dedicati uno al Santissimo Sacramento e l'altro alla Madonna del soccorso statua marmorea realizzata dal Gagini nel 1517 sugli altari minori si possono ammirare pregevoli tele fra le quali "il Cristo spirato in croce con ai piedi San Francesco d'Assisi" attribuito a Benedetto Berna, dello stesso è la tela di "San Michele Arcangelo" (1680), "la tela dell'Assunta" di Francesco Zappulla (1786),sull'altare attiguo al Santissimo Sacramento vi e' una nicchia scavata nella roccia in cui sono esposte le Sante Reliquie custodite a Capizzi e l'originale vessillo donato da Pietro II d'Aragona al popolo capitino, nell'altare attiguo alla Madonna del soccorso possiamo ammirare l'imponente crocefisso, ancora da ammirare all'interno del santuario l'organo, il pergamo finemente intagliato il fonte battesimale, l'antica croce che veniva portata in processione il Venerdì Santo e la targa in marmo in ricordo dell'elevazione a santuario dell'allora chiesa di San Giacomo.
La facciata principale del santuario modificata nel 1800 è costruita su un basamento che presenta due file di bugnato rettangolare e il portale situato al centro presenta un arco cieco a tutto sesto su quale e raffigurato Gesu' Cristo, l'ordine composito della facciata è scandito da due ordini di colonne che sorregono la trabeazione superiore, le colonne poggiano su un plinto e i capitelli sono un misto di ionico e corinzio, nella parte alta della facciata si ammira all'interno di una nicchia con motivi barocchi la statua di San Giacomo Apostolo maggiore, sulla facciata possiamo anche osservare una vetrata raffigurante l'Apostolo Giacomo con il caratteristico bastone da pellegrino e le conchiglie.
Un frammento del Vero legno della Santa Croce
www.confraternitasgiacomocapizzi.it


Capizzi informazioni turistiche sul patrimonio architettonico

CHIESA DELL’ANNUNZIATA E MONASTERO DELLE BENEDETTINE
la sua fondazione risale agli anni 1432-1458

COLLEGIO di MARIA
fondato nel 1790

CHIESA MADRE
Il vestibolo ed il campanile che fiancheggiano la parte principale dimostrano che la sua fondazione risale all’epoca greco - romana o normanna. Oggi ha pianta a croce latina con tre navate poggianti su colonne in pietra con capitelli d’ordine dorico - romano , il portale gotico ed una cupola, nella navata destra un arco marmoreo con la passione che incornicia il fonte battesimale , nel transetto destro un crocifisso ligneo

ORATORIO DEI BIANCHI O DELLA COMPAGNIA DEL SS. SACRAMENTO
la sua fondazione risale al 1528

PALAZZO RUSSO
del XIX secolo

CHIESA DI SANT’ANTONIO DA PADOVA
interessante per il portale in pietra, che mantiene ancora l’impianto originario datato 1629

CHIESA della MADONNA delle GRAZIE
ricostruita nel 1623

CHIESA DI SAN BARTOLOMEO
situata all’entrata dell’antico sito, guarda a mezzogiorno, antichissima fondazione provata dalla porta gotica ad arco acuto nella di cui chiave vi sono scolpite lettere cubiche.






Informazioni e accoglienza turistica a Capizzi
  • Capizzi, informazioni turistiche, cosa vedere, siti di interesse, monumenti e molto altro nella pagina dedicata al Comune.
  • Pro Loco o ufficio di informazione turistica, la promozione turistica, culturale, ambientale e sociale del territorio.
  • Le Guide turistiche di Messina possono organizzare un programma su misura delle vostre esigenze compatibile con i vostri tempi.
  • Potreste anche rivolgervi ad un Accompagnatore turistico per fornirvi assistenza durante il viaggio fornendo informazioni sui luoghi di interesse turistico e sulle zone di transito.

Comuni confinanti
Caronia, Cerami (EN), Cesarò, Mistretta

Per comunicazioni o collaborazioni, il tempo che potete dedicare da parte vostra ad aiutarci a titolo gratuiito, per meglio potere sviluppare le pagine del sito, potreste farlo inviando il vostro materiale.
Ogni Vostra opera inviata, ci autorizza automaticamente e tacitamente alla sua eventuale pubblicazione gratuita per tutte le volte che il nostro circuito lo riterrà opportuno. Resta inteso che la proprietà del materiale è comunque degli autori che ci autorizzano.
Torna ai contenuti | Torna al menu