Castrofilippo turismo, guida turistica del Comune - Sicilia Informazioni Turistiche

Vai ai contenuti

Menu principale:

Castrofilippo turismo, guida turistica del Comune

Guida turistica Castrofilippo

Il paese di Castgrofilippo sorge su un terreno prevalentemente collinare, a un'altitudine di 480 metri dal livello del mare.

Chiesa di Maria SS.del Rosario
I lavori di costruzione della chiesa Madrice ebbero fine nel 1634 e l'anno dopo fu fondata l'Arcipretura. Il patrono fondatore fu Maurizio Monreale, duca di Castrofilippo: la chiesa era più piccola (metri 20x8) dell'attuale, infatti mancavano ancora il coro e le due cappelle laterali. Essa inoltre era più bassa, non aveva l'oratorio, e la torre campanaria terminava a tronco di piramide. Nel 1748 la visita di mons. Lorenzo Gioeni, trovo la chiesa in cattivo stato. Il vescovo ordinò, tra le altre cose, di allontanare l'epigrafe della sepoltura di Domenico Monreale VI duca di Castrofilippo (morto il 12 ottobre 1746) situata vicino l'altare maggiore.

Nel 1848 la chiesa fu ingrandita: si elevò il soffitto si costruì il coro, con le offerte e il lavoro dei fedeli. Verso il 1850 la chiesa fu adornata di pregevoli stucchi in oro zecchino, lavorati dai Signorelli di Palermo. Nel 1898 il vescovo mons. Bladini in visita pastorale, accompagnato dall'arciprete Eugenio Racalbuto, diede disposizione di far mettere un po' di pece greca nel sepolcreto della lapide dell'altare maggiore. All'inizio del 1900, il pittore Salvatore Racalbuto, padre dell'arch. D. Eugenio esegui alcuni lavori su tela, che ancora oggi si possono ammirare, Adamo ed Eva , la Madonna del Rosario, Giuditta, la Trasfigurazione, le Anime del Purgatorio, la Madonna dell'Assunta. Nel 1944 fu rifatta la torre campanaria, nel 1949 fu costruito l'oratorio con le offerte dei fedeli. Nel 1951 fu effettuata la nuova pavimentazione. La chiesa oggi misura metri 32x8, mentre le due cappelle laterali misurano 5x4. Con l'aggiunta del coro e delle cappelle laterali assunse la pianta a croce latina. Infine risale nel 1980 l'ultimo restauro, che hanno riportato nell'antico splendore i pregevoli stucchi, i capitelli corinzi, le cappelle e le preziose statue.

Castrofilippo informazioni turistiche sul patrimonio architettonico

Chiesa del Sacro Cuore
La chiesa fu costruita nel 1914. In questa si celebrava - fino al 1960 - la festa del Sacro Cuore di Gesù. Al momento viene aperta saltuariamente e, comunque, sempre in occasione della festa di S. Rita (la Chiesa, infatti, ne ospita la statua) ed in occasione del Giovedì Santo (meta di pellegrinaggio). La Chiesa è stata costruita da don Vincenzo Savatteri, nato a Castrofilippo, già parroco nella Chiesa Madrice nel 1889. A questo, è stata dedicata la piazzetta antistante la Chiesa.

Castrofilippo informazioni turistiche sul patrimonio architettonico

Chiesa di Sant’Agnese

La piccola chiesa di S. Agnese, nacque intorno al 1750. Questa ospita la statua dell’Addolorata - scolpita nel 1886 - di notevole pregio artistico. Il Dr. Inzalaco scrive che, “l’espressione di dolore è così ben resa da suscitare profonde emozioni in chi la osserva con attenta devozione”. La Chiesetta ospita, anche, la statua di S.Lucia - festeggiata regolarmente ogni anno. Un altare della Chiesa è dedicato anche al SS. Crocifisso.



Castrofilippo informazioni turistiche sul patrimonio architettonico
Informazioni e accoglienza turistica a Castrofilippo
Per ricevere maggiori informazioni turistiche per visitare il Comune la sua storia i monumenti da visitare, riserve naturali e spiagge, visite guidate, orari di apertura, biglietti d'ingresso, numeri utili per il turista, strumenti per programmare una vacanza, cosa fare, dove mangiare, dove dormire. offerte di soggiorno e pacchetti di viaggio da parte di alberghi e operatori turistici locali.

Comuni confinanti
Canicattì, Favara, Naro, Racalmuto

Torna ai contenuti | Torna al menu