feste e sagre Carini - Sicilia Informazioni Turistiche

Vai ai contenuti

Menu principale:

feste e sagre Carini

Feste e sagre Sicilia > feste Palermo e provincia
 il patrono di Carini sia San Vito, il Santissimo Crocifisso viene festeggiato con una grande festa che dura tre giorni (12-13-14 settembre).

Ogni anno, durante la Domenica delle Palme, per le strade di Carini si svolge la Via Crucis, spettacolo fatto dai semplici cittadini (e non da attori) che fa rivivere le ultime ore di vita di Gesù (dall'Ultima Cena alla crocifissione).

A Pasqua, il venerdì santo, si svolge una delle più belle e suggestive processioni: l'urna con il Cristo Morto e la statua della Madonna Addolorata vengono portate a spalla dai Confratelli della Congregazione dei 33, i quali curano anche tutti i riti connessi alla Settimana Santa. Particolarmente emozionante è il dondolio della vara che dura circa un'ora (dalle 24.00 all' 1.00) per percorrere il breve tratto che dal Corso Umberto porta alla chiesa del Rosario.

Durante la processione del Venerdì santo, ai lati dell'urna del Cristo Morto e della vara della Madonna Addolorata vi sono da sempre i Carabinieri in GUS (Grande Uniforme Speciale), impiegati dalla locale Stazione di Carini, e in particolare sono tutti Carabinieri nativi di Carini volontari, che per devozione di questa suggestiva processione, vengono in licenza da lontano o che si trovano in servizio nei paesi limitrofi della Sicilia, per essere impiegati e percorrere dalle ore 21.00 alle ore 01.00 di tutti gli anni per questo grande evento religioso. Particolarmente emozionante è il dondolio della vara che dura circa un'ora (dalle 24.00 all' 1.00) per percorrere il breve tratto che dal Corso Umberto porta alla chiesa del Rosario.

Altre manifestazioni folkloriche sono :San Giuseppe con le sue "tavolate", il Corpus Domini, giorno in cui sono allestiti decine di altari magnifici, la festa della Madonna del Carmine (terza domenica di luglio) con la festosa "acchianata", la processione della madonna del Rosario (prima domenica di ottobre), la festa dei santi Cosma e Damiano,(seconda domenica di ottobre) che da alcuni anni è gemellata con l'omonima festa di Sferracavallo, essa è ormai la seconda festa, per numero di partecipanti, del paese.

Ogni anno, durante le feste natalizie, presso il Castello di Carini, si inscena il Presepe vivente, fatto dai cittadini della città.
Torna ai contenuti | Torna al menu