Itinerario turistico le colonie Albanesi in Sicilia - Itinerari in Sicilia

Scegli tra gli itinerari in Sicilia, sará facile trovare un itinerario tra i molti proposti, si verrà accompagnati verso luoghi e percorsi culturali ed enogastronomici.
Vai ai contenuti

Itinerario turistico le colonie Albanesi in Sicilia

Le origini delle colonie albanesi in Sicilia
Queste comunità vivono in diverse zone tradizionalmente dette Albania di Sicilia o Sicilia albanese.
La popolazione Albanese d'Italia si stabilì esule in questi territori dal XV secolo sino al XVIII secolo, a seguito della morte dell'eroe nazionale Giorgio Castriota Scanderbeg, che per due decenni aveva respinto l'Impero ottomano, e per scampare alla dominazione turco-musulmana che ben presto occupò i Balcani: tuttavia, a differenza di quelli stanziatisi in Calabria, gli arbëreshë di Sicilia mostrano una componente greca.
Generalmente rifondarono villaggi preesistenti, in altri casi ne edificarono interamente di nuovi (es. Piana degli Albanesi). In Sicilia, come nel continente, gli arbëreshë mantennero un loro sistema politico, religioso oltre che linguistico e culturale, avendo una certa indipendenza dal territorio. Gli italo-albanesi, continentali e insulari.
Nel corso dei secoli sono riusciti a mantenere e a sviluppare la propria identità albanese grazie al ruolo culturale esercitato dai propri istituti religiosi di rito bizantino con sede in Sicilia: il "Monastero basiliano" di Mezzojuso (1608), l'"Oratorio" per l'educazione dei sacerdoti celibi (1716) ed il "Collegio di Maria" (1733) per la formazione delle giovani donne arbëreshe, questi entrambi in Piana degli Albanesi, il "Seminario Italo-Albanese" di Palermo (1734).
L'Eparchia di Piana degli Albanesi è stata ufficialmente designata nel 1937, alla cui cura è la popolazione arbëreshe che in gran parte conserva il rito orientale. Nel corso dei secoli, a causa delle pressioni della chiesa cattolica limitrofa e motivi strettamente personali, una parte delle comunità è passata al rito latino (es. Santa Cristina Gela). Tuttavia, esiste una forte vitalità culturale nei siculo-albanesi e una ferma determinazione a difendere il patrimonio che i loro Padri hanno saputo difendere e trasmettere lungo questi cinque secoli di permanenza in Sicilia.
Itinerario le colonie Albanesi in Sicilia, i Comuni

Scopri la Sicilia, le località, le migliori cose da fare e vedere

La Sicilia non la si può descrivere in poche parole, l’isola racchiude l’eredità delle culture che si sono susseguite, ognuna ha lasciato testimonianze, architetture, castelli e città barocche, luoghi da favola, per visitarla ed apprezzarne i luoghi più importanti, scegliete uno, cultura, natura, storia, mare.
Torna ai contenuti