La miniera di sale di Raffo a spasso tra statue e blocchi - Itinerari in Sicilia

Vai ai contenuti

La miniera di sale di Raffo a spasso tra statue e blocchi

A spasso sotto sale nella miniera di Raffo a Petralia Soprana
A spasso sotto sale nella miniera di Raffo a Petralia Soprana

E' possibile girare, tra statue e blocchi di salgemma in una miniera riconvertita ad arte. A Raffo, frazione di Petralia Soprana, infatti, è possibile visitare il Museo d’Arte Contemporanea Sotto Sale.
La passeggiata sotto sale viene proposta dall'Anas, Associazione nazionale di azione sociale di Collesano.
Brevi indicazioni per l’uso, i gruppi, per singola entrata, non devono superare le 30 unità.
Il museo, all’interno della suggestiva miniera gestita dall’Italkali, è curato dall’associazione SottoSale e racchiude le sculture di salgemma uscite dalla Biennale internazionale di scultura di salgemma nel corso della quale artisti di fama internazionale giungono a Raffo, scelgono dalla locale miniera i blocchi di sale da lavorare e scolpire per i vicoli di Petralia Soprana, uno dei borghi più belli d’Italia, per poi ricollocarli nuovamente nel ventre della terra.
Quella del salgemma è un’eccezionalità geologica del territorio madonita che richiede, per via della sua materia irregolare nella cristallizzazione, un approccio diverso da quello con cui si affrontano materiali compatti e non trasparenti come il marmo o la pietra.
Raffo (il cui nome è legato dalla storia anche al sindacalista, Epifanio Li Puma, ucciso dalla mafia e inserito nel capitolo dei “caduti e martiri” per le rivendicazioni contadine delle terre) è un piccolo borgo dove la lentezza dei ritmi quotidiani esalta la fascinazione per una gita fuori porta tra natura, arte e buon cibo.
La passeggiata targata Anas, terminata la visita al museo, si snoderà verso il centro abitato di Petralia Soprana, per proseguire, attorno alle 13, verso Bivio Madonnuzza per aderire o altre informazioni una mail all’indirizzo anascollesano@libero.it.
Per altre info si può chiamare il 320 8233570 o visitare la pagina Fb
https://www.facebook.com/Anas-Collesano-195015697610786/?fref=ts



I comuni della Sicilia sono 390, distribuiti nelle 9 province regionali. Tra mare, monti, architettura barocca, teatri antichi, borghi, miniere di zolfo vulcani attivi, qui vi raccontiamo le città ed i comuni della Sicilia.
Ogni comune ha una storia che affonda le radici in tempi lontani, con un patrimonio artistico, culturale e paesaggistico che è tra i più ricchi d'Italia.
Torna ai contenuti