Mazzarino turismo, guida turistica del Comune - ClickSicilia Informazioni Turistiche

Vai ai contenuti

Menu principale:

Guida turistica Mazarino

Sorge su una collina interna, a est del fiume Salso, posta a 553 metri s.l.m.

Il Patrimonio architettonico

Santa Maria Della Neve Tempio del Duomo o Madrice fu eretta verso la fine del XVI secolo sull'area dove prima sorgeva una chiesetta dedicata a Santa Maria della Neve, su progetto dell'architetto Angelo Italia, modificato successivamente su disposizione testamentaria del Principe Carlo Maria Carafa. La facciata originaria è rimasta incompleta, infatti nella parte superiore sinistra c'è un bassorilievo scolpito in pietra, raffigurante la creazione di Adamo ed Eva, nel lato destro manca l'altro pezzo che doveva raffigurare Caino ed Abele; su tutta la facciata vi sono quattro cassettoni vuoti che dovevano essere ricoperti da bassorilievi, non più eseguiti, come pure mancano quattro statue che avrebbero dovuto ricoprire le nicchie vuote. L'interno è a tre navate, nell'altare maggiore vi è una grande tela della Madonna della Neve, gli stucchi della cappella della Madonna di Lourdes sono opera del Fantauzzi. Questa cappella e quella del SS. Sacramento, sono adornate da due meravigliosi lampadari ottocenteschi in vetro di murano policromi; nell'altare maggiore vi sono un ricchissimo stallo di canonici, o coro, preziosissima opera del concittadino Santi Rigano. L'altare è in cristalli dorati e colorati, l'opera si compone di 36 scene del Vecchio e Nuovo Testamento, sopra di esse completano il prezioso stallo diciotto medaglioni, riproducenti i dodici apostoli, i quattro evangelisti, San Giuseppe e la Madonna, l'opera venne completata nel 1872. Il Duomo è parrocchia con qualche interruzione dal 1763.

Santuario Madonna del Mazzaro
Il Santuario Madonna del Mazzaro venne eretto intorno al 1100 per opera di Manfredi. Nel 1693 la chiesa venne completamente distrutta da un sisma ma venne successivamente ricostruita nel 1760.
All’interno si presenta con tre navate, le pareti sono riccamente decorate in classico stile barocco siciliano per opera di  Bonaiuto da Siracusa. Sempre all’interno un quadro della Madonna con Bambino accanto alle Vergini  Sant’Agata e Santa Lucia, l’opera è in stile greco-bizantino.
Il quadro venne rinvenuto da un pastore nel 1125 nei pressi di una collina boscosa di Mazzarino. In seguito l’opera venne sepolta a causa dell’aditto emanato da Leone Isaurico ma dopo il suo rinvenimento la Madonna de quadro venne proclamata Patrona di Mazzarino.

Mazzarino informazioni turistiche sul patrimonio architettonico
Informazioni e accoglienza turistica a Mazzarino
Per ricevere maggiori informazioni turistiche per visitare il Comune la sua storia i monumenti da visitare, riserve naturali e spiagge, visite guidate, orari di apertura, biglietti d'ingresso, numeri utili per il turista, strumenti per programmare una vacanza, cosa fare, dove mangiare, dove dormire. offerte di soggiorno e pacchetti di viaggio da parte di alberghi e operatori turistici locali.

Comuni confinanti
Barrafranca (EN), Butera, Caltagirone (CT), Caltanissetta, Gela, Niscemi, Piazza Armerina (EN), Pietraperzia (EN), Ravanusa (AG), Riesi, San Cono (CT), San Michele di Ganzaria (CT), Sommatino

Per comunicazioni o collaborazioni, il tempo che potete dedicare da parte vostra ad aiutarci a titolo gratuiito, per meglio potere sviluppare le pagine del sito, potreste farlo inviando il vostro materiale.
Ogni Vostra opera inviata, ci autorizza automaticamente e tacitamente alla sua eventuale pubblicazione gratuita per tutte le volte che il nostro circuito lo riterrà opportuno. Resta inteso che la proprietà del materiale è comunque degli autori che ci autorizzano.
Torna ai contenuti | Torna al menu