mongiuffi melia, turismo, guida turistica del Comune - ClickSicilia Informazioni Turistiche

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Patrimonio architettonico

CHIESA Madonna della Catena
La denominazione «della Catena» è stata annoverata nella lunghissima litania dei titoli con cui si onora la Madre di Dio, nell’anno 1397. La Chiesetta fu ingrandita ed abbellita dalla munificenza dello stesso Martino I e divenne Santuario celebre, ove nel 1500 faceva la sua prima visita la Regina Giovanna di Napoli. La prima domenica di settembre ed il venerdì e sabato precedenti, si svolge la grande festa.

CHIESA di S. Leonardo, che conserva all'interno un pregevole altare marmoreo del sec. XVI

Il 20 gennaio si festeggia il Patrono, San Sebastiano sotto l'imperatore Diocleziano si adoperò per convertire alla fede cristiana i detenuti delle carceri, scoperto fu denunciato e dopo essere stato indotto all'abiura lo fece trafiggere dai suoi arceri

Santuario della Madonna della Catena

Mongiuffi Melia informazioni turistiche sul patrimonio architettonico
Informazioni e accoglienza turistica a Mongiuffi Melia
  • Mongiuffi Melia, informazioni turistiche, cosa vedere, siti di interesse, monumenti e molto altro nella pagina dedicata al Comune.
  • Pro Loco o ufficio di informazione turistica, la promozione turistica, culturale, ambientale e sociale del territorio.
  • Le Guide turistiche di Messina possono organizzare un programma su misura delle vostre esigenze compatibile con i vostri tempi.
  • Potreste anche rivolgervi ad un Accompagnatore turistico per fornirvi assistenza durante il viaggio fornendo informazioni sui luoghi di interesse turistico e sulle zone di transito.

Comuni confinanti
Antillo, Castelmola, Forza d'Agrò, Gaggi, Gallodoro, Graniti, Letojanni, Limina, Roccafiorita

Per comunicazioni o collaborazioni, il tempo che potete dedicare da parte vostra ad aiutarci a titolo gratuiito, per meglio potere sviluppare le pagine del sito, potreste farlo inviando il vostro materiale.
Ogni Vostra opera inviata, ci autorizza automaticamente e tacitamente alla sua eventuale pubblicazione gratuita per tutte le volte che il nostro circuito lo riterrà opportuno. Resta inteso che la proprietà del materiale è comunque degli autori che ci autorizzano.
Torna ai contenuti | Torna al menu