nicolosi guida turistica - Sicilia Informazioni Turistiche

Vai ai contenuti

Menu principale:

nicolosi guida turistica

Guida turistica Nicolosi

Centro base per ascensioni alla cima dell’Etna, è stato ripetutamente raggiunto da eruzioni, che nel 1669 hanno formato nei dintorni una cresta chiamata i Monti Rossi (949 m). già chiamati più comunemente dell'Arena, i quali si formarono nell'eruzione del 1669 e hanno un perimetro di circa 3 chilometri. Il nome si fa derivare dal famoso cenobio benedettino di S. Nicolò dell'Arena, spesso gravemente minacciato dalle eruzioni del vulcano e perciò abbandonato
Nicolosi è una meta turistica per quei turisti che vogliano raggiungere l'Etna. Sono presenti piste da sci, una funivia panoramica; ed è possibile arrivare fino al cratere vulcanico, accompagnati dalle guide.

Fa parte de venti comuni del Parco dell' Etna

Un treno della Ferrovia Circumetnea circumnaviga le pendici lambendo l'anello inferiore del parco.
Da tutti i comuni il cui territorio è anche solo in parte compreso nell'area del Parco dell' Etna, è possibile accedere al Parco attraverso mulattiere o sentieri.

I Monti Rossi sono due coni piroclastici formatisi a Nord di Nicolosi, alle pendici del vulcano Etna.

Il Patrimonio architettonico :

Deve il suo nome al monastero benedettino di San Nicola, situato nel suo territorio fin dal 1359, la cui costruzione fu ordinata dal vescovo di Catania Marziale

La Chiesa Madre fu ricostruita dopo l'eruzione dei Monti Rossi, sul posto di quella precedente, tra il 1730 e il 1750 su progetto del Vaccarini, con pianta a doppia croce latina. Doveva avere un aspetto assai simile a quello delle altre "chiese nere" dell'Etna, costruite nello stesso periodo, ma tale aspetto venne guastato più tardi, dal prospetto costruito nel 1884 secondo il gusto eclettico della moda ottocentesca. Il campanile invece non subì alcuna modifica e presenta alcuni aspetti interessanti, non costituisce parte integrante del prospetto della chiesa, ma vi sorge accanto in piena autonomia architettonica. In secondo luogo, il campanile presenta assai stranamente una doppia base in pietra lavica il che fa supporre che anticamente il paese si trovasse ad una quota superiore di quella attuale.
In occasione della Santa Pasqua, si svolge la tradizionale “calata della Tela” (telo cucito dalle donne della Parrocchia nel ‘700, raffurante la reposizione dalla Croce.

www.chiesamadrenicolosi.it


Chiesa S.Maria delle Grazie
Nella Chiesa si conserva una pregevole statua lignea settecentesca della Madonna delle Grazie e soprattutto, di particolare importanza, la statua lignea di S.Antonio Abate. Tale statua, policroma, databile, considerate le caratteristiche intrinseche ed estrinseche, alla prima metà del 1600, è un'autentica opera d'arte.

Il Santo, dal volto scuro e scavato ad indicare le sue origini africane e le assidue privazioni, è seduto e maestosamente rivestito da vesti abaziali, contrariamente a come usava il Santo. Si differenzia quindi notevolmente da quanto l'iconografia sacra ci offre riguardo allo stesso Santo.

Sia la statua della Madonna che quella di S.Antonio sono gelosamente conservate e  sono visibili ai fedeli durante i festeggiamenti in loro onore, nei giorni 31 maggio e 17 gennaio. Il fercolo con la statua del Santo viene però portato per le vie cittadine

Museo della civiltà contadina
 Via G. Garibaldi, 58
Tel. 095 910980   

Nicolosi informazioni turistiche sul patrimonio architettonico
Informazioni e accoglienza turistica a Nicolosi
Per ricevere maggiori informazioni turistiche per visitare il Comune la sua storia i monumenti da visitare, riserve naturali e spiagge, visite guidate, orari di apertura, biglietti d'ingresso, numeri utili per il turista, strumenti per programmare una vacanza, cosa fare, dove mangiare, dove dormire. offerte di soggiorno e pacchetti di viaggio da parte di alberghi e operatori turistici locali.

  • Nicolosi, informazioni turistiche, cosa vedere, siti di interesse, monumenti e molto altro nella pagina dedicata al Comune.
  • Pro Loco o ufficio di informazione turistica, la promozione turistica, culturale, ambientale e sociale del territorio.
  • Le Guide turistiche di Catania possono organizzare un programma su misura delle vostre esigenze compatibile con i vostri tempi.
  • Potreste anche rivolgervi ad un Accompagnatore turistico per fornirvi assistenza durante il viaggio fornendo informazioni sui luoghi di interesse turistico e sulle zone di transito.

Trovare e scegliere dove dormire, il vostro alloggio
Trovare e scegliere dove dormire, il vostro alloggio, l'albergo preferito

Se state pianificando una vacanza e dobbiamo scegliere dove dormire, la scelta dipende dalle vostre preferenze e necessità, per aiutarvi a decidere dove alloggiare durante la vacanza, qui potete consultare tutti i recapiti delle attività ricettive presenti nel Comune, quali Alberghi, Bed & Breakfast, Agriturismo e altro ancora quali Case vacanza, Villaggi e Camping.

Visitate www.incomingsicilia.it per tutte le tipologie di alloggio.





Strada del vino Etna

Parco dell' Etna


www.chiesamadrenicolosi.it


www.aast-nicolosi.it


Comuni confinanti
Adrano, Belpasso, Biancavilla, Bronte, Castiglione di Sicilia, Maletto, Mascalucia, Pedara, Randazzo, Sant'Alfio, Zafferana Etnea

Torna ai contenuti | Torna al menu