Pietraperzia turismo, guida turistica del Comune - ClickSicilia Informazioni Turistiche

Vai ai contenuti

Pietraperzia turismo, guida turistica del Comune

Pietraperzia caratteristica cittadina posta a 476 metri sul livello del mare, si presenta con la sua struttura tipicamente medievale dal prorompente fascino dato anche dal color ocra della pietra utilizzata per l'edificazione.

Conosciuta per il castello normanno.

Chiesa Madre
fatta edificare da Matteo Barresi, e nel cui interno sono custoditi alcuni sepolcri della famiglia Barresi ed un interessante dipinto di Filippo Paladino.

Chiesa del Rosario
a pianta centrica, costruita tra il XVI ed il XVII sec

Palazzo Tortorici in stile gotico (XX sec.).

Santuario della Madonna della Cava
Si ritiene che tale devozione risalga al sedicesimo secolo circa.
La tradizione vuole che l’immagine dipinta su pietra arenaria venne ritrovata in una cava, e di qui il nome, ma non solo. Essa venne ritrovata da un cittadino di trapani non avente la facoltà di parlare. Egli era muto. Ma nel momento in cui ritrovò l’immagine subito gli giunse dal Cielo il dono della parola e iniziò a lodare Maria.
Questa tradizione ricorda un poco lo svolgimento dei racconti di alcuni miracoli di Gesù. In particolare del fatto che, una volta sanati, i malati, iniziavano a lodare Dio. Pare essere una cosa normale forse, ma nel racconto dei miracoli non sempre si sente questa descrizione di lode.
I fedeli per chiedere grazie a Maria oppure per ringraziarla di quelle ottenute effettuano dei pellegrinaggi, anche a piedi scalzi, verso il santuario mariano rurale che dista circa quattro chilometri dal paese. Oppure possono richiedere messe votive al santuario. Inoltre vi è una Santa Messa, sicuramente di grande suggestione, che si celebra a mezzanotte fra il 14 e il 15 agosto, festa dell’Assunzione di Maria al Cielo.

Chiesa di Santa Maria Maggiore

Pietraperzia informazioni turistiche sul patrimonio architettonico
Informazioni e accoglienza turistica
Pro Loco o ufficio di informazione turistica, un’associazione costituita da volontari i quali si attivano per la promozione culturale, la valorizzazione del proprio territorio. del proprio comune.

Comuni confinanti
Barrafranca, Caltanissetta (CL), Enna, Mazzarino (CL), Piazza Armerina, Riesi (CL)

Per comunicazioni o collaborazioni, il tempo che potete dedicare da parte vostra ad aiutarci a titolo gratuiito, per meglio potere sviluppare le pagine del sito, potreste farlo inviando il vostro materiale.
Ogni Vostra opera inviata, ci autorizza automaticamente e tacitamente alla sua eventuale pubblicazione gratuita per tutte le volte che il nostro circuito lo riterrà opportuno. Resta inteso che la proprietà del materiale è comunque degli autori che ci autorizzano.
Per contatti: info@clicksicilia.com
Torna ai contenuti | Torna al menu