porti approdi da capo zafferano a baia di carini - Sicilia Informazioni Turistiche

Vai ai contenuti

Menu principale:

porti approdi da capo zafferano a baia di carini

Superato Capo Zafferano, è un piccolo promontorio che si protende nel Mar Tirreno, appartenente al territorio di Santa Flavia e l'Isolotto un grosso scoglio a nord del capo, siamo nel Golfo di Palermo.

Affacciata a nord sul mar Tirreno, confina ad ovest con la provincia di Trapani,  ad est con la provincia di Messina e la provincia di Enna. Fa parte del territorio provinciale anche l'isola di Ustica, che, al contrario delle altre isole minori che attorniano la Sicilia, non appartiene ad alcun arcipelago.

Attorno alla città di Palermo si notano dal largo il Monte Catalfano a sud ed il Monte Pellegrino, è un promontorio in forma di vera e propria montagna calcarea, alta 609 metri s.l.m., che chiude a Nord il Golfo di Palermo e a Sud il Golfo di Mondello e l'antico Semaforo.

La città più antica tra quelle sopravvissute è il capoluogo, l'allora Zyz, ribattezzata in seguito da Greci Panormos (tutto porto) venne fondata dai Fenici che ne fecero un'importante base per i loro traffici marittimi nel Mediterraneo. Panormus subì in seguito l'influenza greca, la dominazione romana e quella bizantina, ma furono gli Arabi, erigendola a capitale dell'emirato di Sicilia, a costruirvi furono innalzate splendide moschee, realizzare fontane ed aperte ampie piazze e vie, di cui oggi rimangono tracce indelebili nella toponomastica palermitana.

All'estremo nord si trova Capo Gallo: osservandolo da diverse miglia di distanza esso sembra staccato dalla costa e da Monte Pellegrino, come un'isola. Il faro n. 3204 si trova al livello del mare, posto in una torretta cilindrica affiancata ad una costruzione, tutti di colore bianco.

Nella Baia di Carini si può ancorare ridossandosi dal vento su un fondo buon tenitore.

Punta Raisi si presenta bassa e rocciosa. Spicca la torre di controllo dell'omonimo aeroporto, colorata a fasce bianche e rosse. Vi è posto un aerofaro (3184) con portata luminosa di 35 M che emette luce alternata bianca e verde.

Su Capo Rama, è una frazione del comune di Terrasini, nel territorio si trova la Riserva naturale orientata Capo Ramaroccioso, vi è un'antica torre cilindrica semidiroccata che, nella direzione est-ovest, appare forata.

Porti approdi da Capo Zaferano a Capo Rama con il Golfo di Palermo e la Baia di Carini
Porti approdi da Capo Zaferano a Capo Rama con il Golfo di Palermo e la Baia di Carini

Porti approdi da Capo Zafferano a Capo Rama con il golfo di Palermo e la baia di Carini


  • PALERMO - PORTO COMMERCIALE  

  • PALERMO - PORTO INDUSTRIALE

  • PALERMO - ACQUASANTA

  • ARENELLA

  • ADDAURA

  • PUNTA CELESI

  • MONDELLO

  • FOSSA DEL GALLO

  • SFERRACAVALLO

  • ISOLA DELLE FEMMINE

  • MARINA DI CINISI

  • TERRASINI

  • BALESTRATE

Tavola porti approdi Sicilia

porto CALA Palermo
38° 7' 14,48" N - 13° 22' 12,52" E
Salpancore srl
Banchina Lupa La Cala
90142 Palermo
tel +39 091331055 / 0916093857
cell. +39 3939922120
fax +39 091332128
salpancore@infcom.it
www.salpancore.eu

Porti approdi da Capo Zaferano a Capo Rama con il Golfo di Palermo e la Baia di Carini
Informazioni e accoglienza turistica a Palermo
Per ricevere maggiori informazioni turistiche per visitare il Comune la sua storia i monumenti da visitare, riserve naturali e spiagge, visite guidate, orari di apertura, biglietti d'ingresso, numeri utili per il turista, strumenti per programmare una vacanza, cosa fare, dove mangiare, dove dormire. offerte di soggiorno e pacchetti di viaggio da parte di alberghi e operatori turistici locali.
Torna ai contenuti | Torna al menu