porto approdo aci trezza - Sicilia Informazioni Turistiche

Vai ai contenuti

Menu principale:

porto approdo aci trezza

Tipologia
Porto / Porticciolo
Carte I.I.M.: n. 918, 22
Portolano P5: pag. 108
Elenco dei Fari: pag. 88

Coordinate
Aci Trezza frazione di Aci Castello

37°33',40 N 15°09',80 E

Aci Trezza è una frazione del comune di Aci Castello, in provincia di Catania, è famoso per il suo paesaggio. Si affaccia sul Mar Ionio e dista circa 9 chilometri da Catania.
Il panorama di Aci Trezza è dominato dai faraglioni dei Ciclopi: otto pittoreschi scogli basaltici che, secondo la leggenda, furono lanciati da Polifemo ad Ulisse durante la sua fuga. I faraglioni compaiono sugli stemmi dei comuni di Aci Castello, Acireale, Aci Bonaccorsi, Aci Catena. Poco distante dalla costa, è presente l'Isola Lachea, identificata con l'omerica Isola delle Capre e che attualmente ospita la sede di una stazione di studi di biologia dell'Università degli Studi di Catania.

Descrizione
Il porto di Aci Trezza, prevalentemente peschereccio, è protetto da due moli banchinati internamente: il molo settentrionale (fondali di 5 m), e quello meridionale (fondali tra 1,5 e 4 m). Nella parte meridionale del porto sono sistemati dei pontili galleggianti destinati alle imbarcazioni da diporto.
Pericoli: le testate dei moli sono sprovviste dei fanali rosso e verde che segnalano l'imboccatura; il pennello posto sul molo nord è pericolante per cui nello specchio acqueo portuale circostante, per una distanza di m 5, vige il divieto di ormeggio, navigazione e sosta di natanti e imbarcazioni in genere. Presenza di gavitelli ed imbarcazioni all'ancora nel periodo estivo.
Orario di accesso: continuo
Accesso: entrata dal lato nord dell'Isola Lachea lasciando a sinistra le boe gialle che delimitano la zona "A" della riserva marina. Le unità in entrata e in uscita devono mantenere rigorosamente la dritta rispetto alla mezzeria dell'imboccatura e mantenere una velocità non superiore a 3 nodi, evitando il transito contemporaneo. La precedenza spetta alle unità in uscita. (Ord. N° 42/90).
Fari e fanali: 2789 - boa a lampi gialli, periodo 5 sec., portata 5 M delimita la zona "A" della riserva insieme ad altre 3 boe con le stesse caratteristiche.
Fondo marino: roccioso.
Fondali: da 1 a 3,6 m; in banchina da 1 a 2,8 m.
Radio: vhf canale 11 - 16.
Posti barca: 200 di cui 15 per il transito.
Lunghezza massima: 18 m.
Divieti: è vietata la sosta, pesca, balneazione e le immersioni entro un raggio di 100 m dalla testata del molo meridionale. Antistante il porto di Aci Trezza esiste la riserva marina "Isole Ciclopi" regolamentata da varie ordinanze. Gli scali di alaggio evidenziati in planimetria, sono interessati da lavori di riparazione e ripristino: vietato l'accesso, il transito e la sosta (Ord. n°87/04).
Venti: scirocco, greco-levante.
Traversia: levante, scirocco.
Ridosso: NE-N-NW-W-SW.
Rade sicure più vicine: Capo Molini, con mare e vento da N-NE.

Torna ai contenuti | Torna al menu