riserva linosa e lampione - ClickSicilia Informazioni Turistiche

Vai ai contenuti

Menu principale:

riserva linosa e lampione

Riserva Naturale Orientata Isola di Linosa
Riserva Integrale Isola di Lampione

Anno di istituzione: 2000

Provincia: Agrigento Comune: Lampedusa

Lampione si raggiunge solo con imbarcazioni private a nolo da Lampedusa.

Guardia medica più vicina:
via Re Umberto 32 - Linosa
Tel. 0922 972115
Informazioni turistiche: Ufficio turistico di Lampedusa e Linosa
via Vittorio Emanuele 89
Lampedusa
Tel. 0922 971390

Ente Gestore: Azienda Regionale Foreste Demaniali
Responsabile in loco: Distaccamento Forestale di Agrigento
Tel. 0922 595911
Distaccamento Forestale di Lampedusa
Tel 0922 971705

Comune: Lampedusa

La riserva naturale Linosa

La Riserva naturale Linosa
è un’ isola di origine vulcanica costituita da quattro centri eruttivi: Monte Nero a ponente, Monte Vulcano a sud est, Monte Rosso verso nord-est e Monte Bandiera, dove sorge il minuscolo e delizioso centro abitato. Veramente peculiare e spettacolare è il paesaggio vulcanico offerto dall’isola con le sue coste frastagliate e complesse. In certe zone è davvero impressionante come a Cala Pozzolana di Ponente, con i tufi ocra e grigi che incombono sulle acque smeraldine, gli scogli di Ponente, i Faraglioni, la baia del Conte, le lave dei cosiddetti “Fili”.
L’isolotto di Lampione è uno scoglio calcareo lungo 700 mt, largo 180, che raggiunge i 40 m di altezza sul livello del mare. Risale al periodo giurassico. Dista un’ ora di navigazione da Lampedusa ed è un paradiso per i sub: i suoi fondali e le secche offrono avvistamenti straordinari per la ricchezza dell’ittiofauna esistente. È disabitato e l’unico manufatto esistente è un faro. Vi nidificano numerose specie di uccelli ed è molto numerosa la colonia delle rare lucertole di Malta.
Curiosità Lungo la spiaggia di cala Pozzolana la tartaruga Caretta caretta depone le sue uova.
Negli anfratti delle scogliere di contrada Mannarazze, nella scogliera di Ponente, in estate nidifica la berta maggiore. Quest’uccello vive per tutto l’anno in mare aperto avvicinandosi alla terraferma solo per la riproduzione. Si possono osservare anche molte altre specie di passo e stanziali. L’isola di Lampione ospita altresì la nidificazione di gabbiani e vi si fermano cormorani, falchi della regina, uccelli delle tempeste.
Tipiche le piccole lenticchie coltivate sull’isola e vi è, inoltre, una certa produzione di capperi.

Linosa è ancora oggi un’isola da visitare a piedi, su e giù per i vulcani e attraverso i minuscoli campi agricoli. Il giro a piedi dell’isola lungo gli antichi sentieri è una delle più belle escursioni da compiere tra tutte le isole minori della Sicilia.

Per comunicazioni o collaborazioni, il tempo che potete dedicare da parte vostra ad aiutarci a titolo gratuiito, per meglio potere sviluppare le pagine del sito, potreste farlo inviando il vostro materiale.
Ogni Vostra opera inviata, ci autorizza automaticamente e tacitamente alla sua eventuale pubblicazione gratuita per tutte le volte che il nostro circuito lo riterrà opportuno. Resta inteso che la proprietà del materiale è comunque degli autori che ci autorizzano.
Torna ai contenuti | Torna al menu