Santa Lucia del Mela, turismo, guida turistica del Comune - ClickSicilia Informazioni Turistiche

Vai ai contenuti

Menu principale:

Santa Lucia del Mela, turismo, guida turistica del Comune

Guida turistica del Comune di Santa Lucia del Mela

Il paese di Santa Lucia del Mela situato sulle pendici del monte Melia m. 686 fa parte del gruppo nord-occidentale dei Peloritani. La cittadina è adagiata sul declivio del colle Makkarruna e fa da spartiacque ai torrenti Mela a sinistra e Floripotamo a destra.

Il Patrimonio Architettonico

Il Patrimonio architettonico :

Il castello adibito a luogo di culto domina dall'alto del colle Mankarruna la cittadina, nel luglio del 1673 venne avviata la costruzione del Santuario della Madonna della Neve, accedendo all' interno si conserva un ricco altare ligneo barocco, le statue settecentesche di S. Lucia e S.Biagio e la Madonna della Neve di Antonello Gagini , la statua marmorea di San Michele Arcangelo di Andrea Calamech .
L'ingresso principale al "Castello" è caratterizzato da un arco a sesto acuto, composto da conci d'arenaria e contornato da una ghiera di pomice nero, similmente alle finestre della torre, ma con motivo cromatico invertito. Varcata la soglia, si giunge nel cortile interno o piazza d'armi, che possiede una singolare pianta a "V" e dal quale è possibile accedere, attraverso un portale d'ingresso rivolto ad est e caratterizzato anch'esso da un arco a sesto acuto sempre contornato da una cornice di pomice nera, all'antica cappella del castello, di pianta rettangolare, con abside ricavata nello spessore del muro orientale.
Madonna della Neve è uno degli appellativi con cui la Chiesa cattolica venera Maria secondo il cosiddetto culto di iperdulia. "Madonna della Neve è il nome tradizionale e popolare per indicare Maria Madre di Dio (Theotokos), come sancito dal Concilio di Efeso. Nella teologia cattolica, l'iperdulia è il culto rivolto alla madre di Gesù, che si differenzia da quello dei santi, che viene definito semplicemente dulia, culto di livello "inferiore".

Il culto di latria (cioè di adorazione) è reso solo a Dio. Pertanto l'iperdulia rappresenta un grado di culto intermedio, tra quello reso ai santi cioè dulia o venerazione in senso stretto e l'adorazione o latria che si rende solo al Dio creatore


CHIESA L'annunziata a tre navate , con due cappelle laterali , il portale è caratterizzato da due colonne , pinnacoli ed da una lunetta che contiene in bassorilievo le figure della Madonna col Bambino fra le sante Lucia ed Elisabetta , mentre sulla trabeazione è presente lo stemma un aquila imperiale

CHIESA il Sacro Cuore

CHIESA I cappuccini

CHIESA San Nicola

CHIESA SS. Rosario

CHIESA S. Antonio Abate

CHIESA San francesco

CHIESA S. Caterina

CHIESA S. Maria

CHIESA S. Maria assunta

CHIESA San Giovanni

CHIESA Madonna della Provvidenza

www.madonnadellaneve-diocesimessina.net





Le riserve naturali presenti nel Comune :
Fiumedinisi monte Scuderi


Santa Lucia del Mela informazioni turistiche sul patrimonio architettonico
Informazioni e accoglienza turistica a Santa Lucia del Mela

Comuni confinanti
Barcellona Pozzo di Gotto, Casalvecchio Siculo, Castroreale, Fiumedinisi, Furci Siculo, Gualtieri Sicaminò, Mandanici, Merì, Pace del Mela, Pagliara, San Filippo del Mela, San Pier Niceto

Per comunicazioni o collaborazioni, il tempo che potete dedicare da parte vostra ad aiutarci a titolo gratuiito, per meglio potere sviluppare le pagine del sito, potreste farlo inviando il vostro materiale.
Ogni Vostra opera inviata, ci autorizza automaticamente e tacitamente alla sua eventuale pubblicazione gratuita per tutte le volte che il nostro circuito lo riterrà opportuno. Resta inteso che la proprietà del materiale è comunque degli autori che ci autorizzano.
Torna ai contenuti | Torna al menu