Bere e mangiare in Sicilia - Bere e mangiare in Sicilia

Vai ai contenuti
Il patrimonio enogastonomico della Sicilia, può definirsi unico nel suo genere per varietà e qualità, questo rappresenta uno dei motivi principali che ogni anno spingono i turisti a visitare l'isola.

Numerose sono le prelibatezze, che generalmente vengono associate alla cucina regionale siciliana, è importante conoscere quei luoghi dove è possibile gustare al meglio i prodotti, in un’atmosfera tutta siciliana.

In questa piccola guida, vi si dà qualche consiglio su dove bere e mangiare in Sicilia, quali e come pianificare meglio il vostro itinerario enogastronomico siciliano.
  • Slow food Sicilia

  • Ristoranti Gambero Rosso

  • Ristoranti del Buon Ricordo

  • Microbirrerie Sicilia
I locali pubblici dove è possibile consumare pasti e cibi possono assumere varie denominazioni, ognuna di queste caratterizza un particolare tipo di servizio e di cibi serviti:

  • Ristorante (locale formale con posti assegnati e servizio al tavolo)
Un ristorante (dal francese restaurant, attestato per la prima volta in Italia nel 1877[1]) è una struttura edile nella quale vengono serviti cibi e bevande varie, da consumare nel locale.
Il termine francese restaurant da restaurer, "ristorare" comparve per la prima volta nel XVI secolo, con il significato di "un cibo che ristora", e si riferiva specialmente ad una minestra ricca e di gusto raffinato.
Secondo il Guinness dei primati, il Sobrino de Botin, a Madrid, in Spagna, sarebbe il più antico ristorante tuttora in esercizio. Fu infatti aperto nel 1725.
Il significato moderno del termine nacque attorno al 1765, quando un cuoco parigino di nome Boulanger aprì un'attività di ristorazione. Il primo ristorante ad adottare la forma divenuta poi standard al giorno d'oggi  con i clienti seduti al proprio tavolo con la propria porzione, avendo inoltre la possibilità di scegliere la portata da un menu, durante specifici orari di apertura.

  • Trattoria
locale tipico e popolare con cibi caratteristici della zona, prevalentemente di tipo popolare, tipicamente italiano, destinato alla vendita e consumazione dei pasti in loco. Il nome deriva da trattore, "oste" che a sua volta viene dal francese traiteur, derivato di traiter, "trattare, preparare". L'economicità dei prezzi praticati è una attrattiva di questi locali a cui fa riscontro una maggiore semplicità nel servizio e negli arredi, ma non nella qualità e quantità dei cibi offerti

  • Pizzeria
locale specializzato in pizza a volte piatti semplici, si possono consumare principalmente pizze, calzoni e fritti vari, ma in cui spesso è possibile trovare anche altre tipologie di pietanze.

  • Osteria
originariamente destinato al consumo di vino, è possibile consumare anche alimenti forniti dal locale o portati dall'esterno

  • Paninoteca
si servono quasi esclusivamente panini, toast(s), stuzzichini e bevande

  • Buffet (vivande poste su tavoli o mobili, a libero servizio, utilizzato in caso di rinfreschi, pranzi di lavoro, meeting, piccoli locali, villaggi turistici)
Lorem ipsum
dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.
Maecenas rutrum lobortis
metus at placerat.
Maecenas rutrum
Lobortis 12,
Metus at placerat
created with WebSite X5
Torna ai contenuti