Itinerario del barocco nell'agrigentino - Itinerari in Sicilia

Itinerari in Sicilia, scegli tra un itinerario tra i molti proposti, si verrà accompagnati verso luoghi e percorsi culturali ed enogastronomici.
Vai ai contenuti
Itinerario dell’Arte Barocca nell'agrigentino

Itinerario dell’Arte Barocca nell'agrigentino

Un Itinerario dell’Arte Barocca nell'agrigentino, Chiese, Ville e Dimore Storiche, l'intento è quello di proporre un ipotetico itinerario che oltre ai luoghi più conosciuti dell’architettura barocca, vengono menzionati anche alcuni piccoli centri dell’entroterra siciliano.


Sciacca, un Itinerario dell’Arte Barocca tra Chiese, Ville e Dimore Storiche
Sciacca, un Itinerario dell’Arte Barocca tra Chiese, Ville e Dimore Storiche
Grandi artisti hanno lavorato in questa città: Francesco Laurana (XV secolo) che eseguì il portale marmoreo della chiesa di Santa Margherita, il pittore Mariano Rossi (XVIII sec.), Riccardo Quartararo, gli scultori Mancino, Birrittario e i Gagini, famiglia d’artisti, le cui opere scultoree oggi abbelliscono gli interni e le facciate di molte chiese d’epoca barocca.
Le Chiese barocche di Naro
Naro, si trova ad un'altitudine di circa 600 m s.l.m, è sicuramente una delle mete più interessante del barocco siciliano. Chiesa di San Francesco: conserva le reliquie di san Domizio e santa Colomba, morti durante le Crociate. È stata dichiarata nel 2005 dall'UNESCO monumento simbolo di pace. Sono da visitare: S. Calogero (con facciata barocca e interno rinascimentale), la Chiesa Madre con opere del Gagini, la Chiesa di San Francesco, la Chiesa di S. S Salvatore a cui era annesso un tempo il Monastero delle Benedettine, il quale è stato abbattuto   e la Chiesa di Santa Caterina, di stile barocco nel 1725, ma grazie all'interesse del conte Alfonzo Gaetani nel 1937 e successivamente nel 1959 a cura della Sovrintendenza ai Monumenti, furono riportate alla luce le sue pure linee gotiche. La chiesa edificata con pietra arenaria di color giallino, presenta una struttura rettangolare che si sviluppa in tre navate longitudinali, delimitati per mezzo di 14 pilastri e archi a sesto acuto sormontati da un soffitto ligneo a capriate.
Il Barocco di Palma di Montechiaro
Nella cittadina di Palma di Montechiaro in stile barocco il palazzo baronale del Gattopardo, il Palazzo Ottaviano (oggi Miccichè), la Chiesa Madre del XVII sec. posta in cima ad una ampia scalinata, rappresenta una delle opere più significative del barocco siciliano,  Nella cappella del Castello di Montechiaro dei Chiaramonte si trova una Madonnina attribuita ad Antonello Gagini. Palazzo degli Scolopi
L'edificio, oggi sede degli uffici comunali, è certamente uno dei più belli del patrimonio tardo-barocco
Il Barocco di Licata
Posta tra la riva destra del Salso ed il colle detto Sant'Angelo, il suo centro storico è ricco di monumenti in stile barocco tra cui la Chiesa e il Convento del Carmine. del Collegio di Maria Addolorata che presenta una facciata neoclassica e barocca. Ed inoltre la Chiesa di Santa Maria dell' Idria o di San Giuliano e la Chiesa di S. Maria delle Scale.
Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0

Cose da fare e vedere in Sicilia

Se state pensando dove andare cosa fare in viaggio siete nel posto giusto.
Torna ai contenuti