Turismo rurale e fattorie didattiche in Sicilia - Agriturismo e turismo rurale in Sicilia

Agriturismi, fattorie didattiche e turismo rurale

Esplora la bellezza rurale della Sicilia con Agriturismo e turismo rurale in Sicilia: scopri autentici agriturismi, esperienze culinarie tradizionali e paesaggi mozzafiato. Se sei alla ricerca di una vacanza autentica e immersa nella natura, sei nel posto giusto. La nostra piattaforma ti offre una selezione accurata di agriturismi situati in luoghi incantevoli, dove potrai goderti la tranquillità della campagna siciliana e assaporare i piatti tipici della tradizione locale. Scegli tra una vasta gamma di strutture, dalle fattorie con animali alle aziende agricole con vigneti e uliveti, e vivi un'esperienza unica e indimenticabile. Unisciti a noi e scopri la magia della Sicilia rurale
Vai ai contenuti

Turismo rurale e fattorie didattiche in Sicilia

Scopri la Sicilia autentica con il turismo rurale

Turismo Rurale dove trovarli, stai cercando una vacanza diversa dal solito, il turismo rurale in Sicilia potrebbe essere la soluzione perfetta per te.
Alcune aree dell'isola offrono la possibilità di trascorrere le tue vacanze immerso nella natura, lontano dai rumori e dallo stress della città. Scegliere di soggiornare in un agriturismo ti permetterà di scoprire la bellezza dei paesaggi rurali siciliani e di assaporare i sapori autentici della cucina locale. Non perdere l'opportunità di vivere una vacanza indimenticabile, tra tradizione e natura.

La differenza tra il turismo rurale e l'agriturismo, è attività collaterale e subordinata ad un'attività agricola e deve essere esercitata da un coltivatore diretto o imprenditore agricolo, mentre il turismo rurale può essere esercitato da chiunque faccia richiesta al comune. Si differenziano anche perché il primo offre stagionalmente servizi d'ospitalità, somministrazione di pasti, esperienze con attività agricole ecc. mentre il secondo è più incentrato su attività culturali e ambientali.

Le fattorie didattiche offrono un contatto diretto tra il produttore ed il consumatore

Acquisto diretto – Filiera corta
Opportunità di acquisto diretto presso i piccoli produttori locali. Molte fattorie didattiche hanno punti vendita in azienda. La filiera corta è garanzia di qualità,  per il consumatore, è occasione di risparmio, di consumo di prodotti di stagione, degli agricoltori del territorio stesso.

Salute e benessere
Cibi locali e tradizionali, ambiente rurale, possibilità di passeggiare e praticare sport all’aria aperta per rigenerarsi e trascorrere qualche giorno lontano dalla città.
In varie fattorie didattiche vengono proposti percorsi botanici e olfattivi alla scoperta e conoscenza delle varie essenze naturali e delle erbe spontanee, degustazioni guidate di prodotti salutari, laboratori alla scoperta di vecchie razze e varietà autoctone.

Educazione al gusto
Educazione al gusto attraverso l’organizzazione di laboratori sensoriali, la proposta di degustazioni guidate, corsi di cucina. Uno strumento per apprendere e conservare negli anni lo straordinario patrimonio gastronomico del mondo contadino. Conoscere e imparare, attraverso l’esperienza diretta, a riconoscere i sapori autentici, ad apprezzare i segreti della trasformazione, della conservazione della frutta, della preparazione delle confetture, della produzione di miele, olio, vino, ecc…

Mestiere dell’agricoltore
Conoscere, apprezzare ed in parte sperimentare, il lavoro di agricoltore, la valenza sociale ed economica che questo mestiere, spesso sottovalutato e poco apprezzato, ha realmente.

Gruppi di Acquisto Solidale (GAS)
Un gruppo d’acquisto è formato da un insieme di persone che decidono di incontrarsi per acquistare all’ingrosso prodotti alimentari o di uso comune, da ridistribuire tra loro.
Un gruppo d’acquisto diventa solidale nel momento in cui decide di utilizzare il concetto di solidarietà come criterio guida nella scelta dei prodotti.

Vacanze in campagna: scopri il turismo rurale in Sicilia

Il turismo rurale in Sicilia offre la possibilità di vivere una vacanza alternativa, lontano dal caos della città e immersi nella natura. In alcune aree dell'isola è possibile soggiornare in un vero agriturismo, dove potrete gustare prodotti tipici locali e scoprire le tradizioni del territorio. Potrete passeggiare tra i campi, fare escursioni a piedi o in bicicletta, oppure semplicemente rilassarvi e godervi la pace e la tranquillità della campagna siciliana. Una vacanza all'insegna del benessere e del contatto con la natura, per una vera esperienza di turismo rurale in Sicilia.
Il concetto di turismo in Sicilia ci rimanda a spiagge assolate e mari cristallini, poco diffuso, è il concetto di turismo naturalistico, ed offre ricchi itinerari.

Non dimentichiamo le degustazioni eno-gastronomiche che è probabilmente la forma più piacevole del turismo rurale. Scelta una località rurale ci si appresta a visitare e a conoscere, uno dei modi più  la realtà del luogo effettuando degustazioni eno-gastronomiche consapevoli. Si potranno assaggiare i vini dalle cantine di chi lo ha prodotto, oppure assaggiare formaggi o salumi che derivano proprio dalle fattorie locali.

In prossimità dell'azienda rurale è probabile la presenza di Parchi Naturali o Riserve naturali, aiuta a conoscere la flora e la fauna di un determinato paesaggio il turista è automaticamente responsabilizzato.

E' probabile che l'azienda offra l'occasione di un trekking equituristico, una forma di turismo che prevede come “mezzo di trasporto” un cavallo. Altrimenti detto trekking a cavallo o equiturismo.

I cammini in Sicilia, scopri le meraviglie del territorio
I cammini in Sicilia, ciascun cammino attraversa le ex provincie, tra Paesi, borghi, si intersecano vie, trazzere e vie di transumanza, percorsi un tempo usati da viandanti, pellegrini, monaci e persone che a dorso di mulo viaggiavano per l’isola, oggi sono una riscoperta di questi collegamenti quasi dimenticati, che grazie ad alcuni progetti ed associazioni ritornano in vita.
Tra associazione di camminatori, volontari, studiosi e ricercatori, grazie ad un lavoro di mappatura del territorio ed alla ricerca storica hanno iniziato a ripercorrere e ricostruire quel sistema intrecciato di antiche vie interne che collegavano tra loro diocesi, monasteri, centri abitati, fino ai porti d’imbarco quali Palermo, Mazara del Vallo e Messina.

Perchè non il cicloturismo o la mtb, mezzo di trasporto ecologico senza alcun tipo di intento agonistico. Il cicloturismo viene effettuato nel cuore della zona rurale che si è scelto di visitare ed è solitamente un vero e proprio percorso che prevede soggiorni in agriturismi diversi durante i giorni di viaggio.

Il WWOOF, non è propriamente un’esperienza, è una organizzazione che si pone come punto di incontro tra le varie fattorie biologiche che offrono la possibilità ai turisti di avere vitto e alloggio gratis, in cambio di una prestazione manuale all’interno dell’azienda.
Torna ai contenuti